579

REGGIO BASEBALL

PALFINGER STRABILIANTE: SESTA VITTORIA CONSECUTIVA

La Palfinger mette a segno la sua quarta doppietta stagionale contro Novara e porta la sua striscia di successi consecutivi a 6!! GARA 1 Nel primo incontro il vero grande protagonista è il pitcher biancorosso Alberto Bastardo, che lancia la sua migliore partita di questo 2013. Il venezuelano tira 8.2 inning senza mai perdere il […]

websiteslideshow7
La Palfinger mette a segno la sua quarta doppietta stagionale contro Novara e porta la sua striscia di successi consecutivi a 6!!

GARA 1

Nel primo incontro il vero grande protagonista è il pitcher biancorosso Alberto Bastardo, che lancia la sua migliore partita di questo 2013. Il venezuelano tira 8.2 inning senza mai perdere il controllo della situazione, uscendo bene anche da una situazione, al sesto inning, che poteva cambiare le sorti dell’incontro, e dalla quale, invece, Bastardo esce con grande personalità.
Dall’altra parte, sul monte c’è un altro venezuelano, Calero, che a sua volta lancia un’ottima partita, ma che a differenza di Bastardo a meno benzina nel braccio, e dopo 5 riprese praticamente perfette lascia il posto al veterano Torres. L’ingresso del dominicano naturalizzato italiano non è dei più felici: valida di Epifano, colpito e un errore della difesa riempiono le basi; con un out capitan Quintavalla spara una radente tra interbase e terza base che porta a casa 2 punti che valgono il 3 a 1.
Bastardo continua a concedere le briciole agli avversari, e la Palfinger tra 7° e 8° allunga fino al 5 a 1 grazie alle valide di Macaluso, Biagini, Gregorini e ancora Quintavalla.
Al 9° inning con due eliminati Carriòn fa uscire uno strepitoso Bastardo, e butta nella mischia il giovane Carpabire, che concede una base per ball ed una valida per poi chiudere con uno strike out che mette fine ad un incontro in cui la Palfinger ha saputo gestire al meglio le lacune avversarie, e che in difesa non ha sbagliato quasi nulla.
Ottime prestazioni nel box per Macaluso 2/2 per lui, e Gregorini e Quintavalla a 2/4.

GARA 2

Il secondo incontro comincia in salita per i ragazzi di Carriòn; il Novara infatti sembra leggere bene i lanci del giovane Bertolini, e al primo inning mettono a segno 3 punti grazie ad un singolo due doppi ed un triplo.
Il lanciatore reggiano non si lascia intimorire, e riprende subito in mano la situazione, non concedendo più nulla, o quasi, agli avversari.
Il line up reggiano però non si fa intimorire, e grazie anche ai problemi di controllo di un monte (quello piemontese) non proprio in serata, si porta a fine terzo sul 3 a 2.
Il quinto inning è quello però della svolta: mentre Bertolini continua a zittire le mazze avversarie, i reggiani mettono la freccia e sorpassano il Novara grazie a 4 punti, frutto di 2 valide di Tagliavini ed Epifano, un errore, e a 4 basi ball.
la squadra allenata da Romano però non si da per vinta, e al settimo attacco prova a riportarsi in partita mettendo a segno 2 punti grazie a 4 singoli, cosa che porta manager Carriòn a mandare in pedana il veterano Salsi, che senza troppi problemi fa battere due volate, facili preda degli esterni e mette fine ad un inning che poteva rivelarsi fatale.
La Palfinger però non si ferma, e al cambio campo un errore della difesa ed il singolo del ricevitore Cammi, portano altri 2 punti per i reggiani che portano il risultato sull 8 a 5.
Dopo un ottavo inning perfetto Salsi si porta in pedana al nono affrontando il cuore del line up, e dopo il primo eliminato concede un doppio ed un singolo che valgono l’8 a 6. Il lanciatore reggiano, però, non si fa impensierire troppo e dopo aver messo al piatto Medoro, fa battere Suardi una facile volata su Macaluso e mette fine ad un incotro in cui la superiorità del monte reggiano e della sua difesa hanno avuto la meglio su un line up che ha battuto più del doppio delle valide messe a segno dai ragazzi di Carriòn.

Altra grande prova della Palfinger che in questo 2013 non smette di stupire. Ora arriva un periodo sicuramente difficile, che vedrà i biancorossi impegnati in 4 trasferte consecutive, ma questo non deve scoraggiare, perchè questo gruppo ha fatto vedere sin qui grandi cose, e speriamo che tutto il lavoro ed i sacrifici che la squadra e la società stanno facendo possano rappresentare le fondamenta per un futuro in cui il baseball reggiano sarà tra le protagoniste indiscusse del palcoscenico IBL.

Comments are closed.

Most Recent Post

2013

Dopo un inverno in cui e’ stato fatto il grande passo e la svolta verso l’IBL, mesi di duro lavoro societario e tecnico per mettere in piedi una squadra che onorasse l’impegno, dopo 4 mesi e mezzo di regular season…e’ terminato lo scorso weekend l’anno del debutto del Reggio baseball nella massima, almeno nel formato […]

Categories

Content © REGGIO BASEBALL
Proudly powered by WordPress
Theme designed by The Design Canopy

Entries (RSS)
Comments (RSS)

122 queries.
0,455 seconds.